Sembra che nel tuo settore tutti conoscano e parlino dei prodotti o servizi dei tuoi concorrenti e non dei tuoi. Su articoli di Blog, post sui social, recensioni online. Come ci sono riusciti e perchè non ci sei riuscito tu?

Cos’è il Media Kit e come creare il tuo

Giulia Mioni

Giulia Mioni

Specialista digitale & DPO at Digital Metrics

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Contenuti

Cos’è il Media Kit?

Il Media Kit è uno strumento fondamentale e se non lo hai ancora, convinciti di doverlo creare quanto prima.

Per raggiungere i tuoi obiettivi di Business (vendite e fatturato) sai di dover prima costruire una solida Brand Awareness. Devi renderti conoscibile e riconoscibile dal pubblico, a livello di brand e di offerta.

Soprattutto negli ambienti digitali, per poter costruire una solida presenza e awareness l’unica strategia davvero vincente è quella di creare forme di collaborazione con altre aziende, giornalisti, influencers, blogger.

Per lavorare con questi collaboratori, operativamente dovrai dotarti di un “pacchetto” di materiali visivi, media e di comunicazione da condividere per agevolarli nel loro lavoro di redazione.

E a questo punto possiamo rispondere alla nostra prima domanda.

Cos’è il Media Kit? Il pacchetto di materiali visivi, contenuti, file e informazioni della tua azienda e dei tuoi prodotti che possono essere utilizzati per la realizzazione di contenuti editoriali e redazionali.

cos'è il media kit

Perché è fondamentale avere un Media Kit?

Avere pronto un buon Media Kit, accessibile e scaricabile direttamente dal tuo sito, è un fattore che può fare davvero la differenza.

Mettiti nei panni dei tuoi potenziali collaboratori (blogger, influencer, giornalisti) e immagina di essere tu a voler scrivere un articolo o post su un’azienda. Per prima cosa avrai bisogno di procurarti informazioni, materiali grafici, documentazione.

Se potessi accedere a tutti questi contenuti facilmente e immediatamente sul sito web dell’azienda che ti interessa, il lavoro sarebbe di gran lunga agevolato e saresti ben lieto di iniziare subito.

Questa quindi è una prima, ottima ragione per preparare e rendere accessibile il tuo Media Kit.

In aggiunta, per te è conveniente anche perché evita scambi di email e materiali che non si rendono più necessari.

E da ultimo, ma non per importanza, un Media Kit chiaro e completo assicura che la tua immagine aziendale, le informazioni sui prodotti/servizi, siano sempre coerenti e inalterate

guida video marketing

Come creare il tuo Media Kit

Ti è chiaro che il Media Kit è quell’insieme di informazioni, contenuti, media, che servono a un blogger o influencer per preparare un articolo sulla tua azienda e offerta.

Ma nella pratica, cosa includere in questo “pacchetto” per la stampa? Come realizzare il tuo Media Kit?

Puoi tirare un sospiro di sollievo, perché la maggior parte dei contenuti che ti servono per realizzarlo già li hai. Forse da ordinare e strutturare nel formato giusto, ma sarà più che altro un lavoro di ricerca e sistemazione di materiali.

Cosa includere nel tuo Media Kit

Entriamo più nello specifico e vediamo quali sono gli elementi chiave da includere per creare il tuo Media Kit:

  • la tua Bio (chi siamo);
  • statistiche dei tuoi canali Social e del traffico sul Sito web;
  • testimonianze e recensioni;
  • collaborazioni e partnership di successo;
  • informazioni sul Team e persone chiave della tua azienda;
  • certificazioni, premi e riconoscimenti (se li possiedi);
  • IMMAGINI, VIDEO, LOGHI, tutto il materiale grafico in alta definizione.
come creare il media kit

Nulla che tu non abbia già prodotto, almeno in gran parte, ma che dovrai cercare, trovare e organizzare.

Potresti anche accorgerti di dover aggiornare alcune immagini, video e altre informazioni aziendali. Ricorda che il Media Kit non è “statico”, ma dovrà comunque essere costantemente aggiornato con i materiali e contenuti più recenti.

Terminata la raccolta, non ti resterà che strutturare i materiali in formati chiari e completi, per renderli facilmente accessibili ai tuoi collaboratori.

Massimizzare l’efficacia del tuo Media Kit

I Media Kit non sono tutti uguali e la differenza tra un Media Kit ben curato e uno preparato sbrigativamente e con poca accortezza farà la differenza.

Per prima cosa devi essere pienamente consapevole che attraverso il Media Kit devi riuscire a allettare e stimolare i potenziali collaboratori interessati a scrivere su di te e i tuoi prodotti.

Diversamente ti ritroverai nella stessa situazione iniziale: sceglieranno di scrivere sui tuoi competitors e non su di te.

Ricorda sempre che questi giornalisti, blogger, influencer ti scelgono sia perché trovano interessante la tua realtà e offerta, sia perché di contro sperano di attirare più pubblico e creare interesse intorno al loro sito, blog o profilo.

È sempre uno scambio alla pari.

Attrarre e stimolare i collaboratori

Per motivare i collaboratori prepara con cura soprattutto questi materiali e informazioni:

  • le statistiche dei tuoi canali Social e del traffico sul tuo Sito web;
  • le testimonianze e recensioni;
  • case histories di precedenti collaborazioni e partnership di successso.

Quanto più li convincerai che già possiedi una audience e dei clienti che ti seguono e hanno a cuore la tua azienda, tanto più i collaboratori si convinceranno di poter trarre un beneficio diretto dalla pubblicazione.

Si dedicheranno con entusiasmo, motivazione e la qualità del lavoro editoriale che realizzeranno sarà certamente migliore!

In base al settore in cui operi, potresti offrire dei campioni o prove gratuite dei tuoi prodotti/servizi.

Questa è sicuramente una leva estremamente efficace  per far sì che potenziali collaboratori ti scelgano.

In questo modo inoltre dai la possibilità concreta e diretta di testare, provare gli articoli, mettendoli nelle condizioni di crearsi una genuina opinione, basata sull’esperienza.

Alcuni esempi di Media Kit

A volte un esempio è meglio di mille parole.

E dato che bisogna sempre imparare dal migliore, ti proponiamo qualche esempio “evoluto” di Media Kit, ovvero delle sezioni Newsroom che hanno realizzato alcuni brand e da cui potrai trarre preziose best practices.

Ha dedicato un’intera pagina del sito web alla raccolta dei materiali e contenuti dedicati ai collaborati e partner editoriali.

Ha incluso sia i materiali chiave che abbiamo visto prima in questo articolo (Bio, organico, immagini etc.) sia una sezione Notizie recenti dove riporta le ultime novità sul brand e i suoi servizi.

uber media kit

Come Uber ha dedicato un’intera pagina web alla raccolta e presentazione dei materiali e contenuti dedicati a stampa, giornalisti e blogger.

Oltre alle ultime news dal mondo Spotify, sono riportate anche le informazioni sulla cultura e valori aziendali, nonché tantissimi materiali grafici accattivanti e in alta qualità.

Anche qui ritroviamo un’intera pagina dei sito, la Newsroom, dove sono accessibili tutti i materiali e informazioni utili per preparare articoli stampa/redazionali.

Una interessante iniziativa proposta da Mailchimp e che ti segnaliamo, è la possibilità di richiedere la presenza di un portavoce dell’azienda a eventi, meeting, conferenze.

(vedi tra le Press Resources –> Speaking Requests)

Il social video marketing

Se pensi all’importanza che oggi hanno assunto le videoconferenze e quanto i contenuti video siano virali presso il pubblico, l’iniziativa di Mailchimp dovrebbe apparirti davvero interessante.

Immagina il potenziale di una collaborazione per una videointervista tra il blogger, giornalista o influencer e te o un membro del tuo team.

Sai sicuramente che i video sono i contenuti più apprezzati dal pubblico, soprattutto quando si tratta di branding e prodotti (i dati della ricerca di Hubspot parlano chiaro). Se ne hai la possibilità, integrala nel tuo Media Kit.

Conclusioni

Abbiamo capito insieme cos’è e quale ruolo strategico assume il Media Kit per poter costruire la tua Brand Awareness.

Ti abbiamo presentato gli elementi chiave che devi preparare per creare il tuo Media Kit.

Ci siamo scambiati qualche consiglio su come massimizzare l’efficacia del tuo Media Kit e ti abbiamo segnalato alcuni brand e le loro pagine Newsroom per ispirarti e farti acquisire alcune best practices innovative.

Ora sta a te, buon lavoro!

Condividi su:
newsletter

Resta aggiornato

Iscrivi alla nostra Newsletter mensile per non perderti le ultime notizie!