Cos’è e a cosa serve il Data warehouse

Cos’è un Data warehouse e perchè serve alla Business Intelligence

Giulia Mioni

Giulia Mioni

Specialista digitale & DPO at Digital Metrics

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Contenuti

Quando sentiamo parlare di BI, ovvero Business Intelligence, sentiamo anche parlare di Big Data e Analytics. Più raramente sentiamo parlare invece di Data warehousing.

Tutte le aziende, in qualunque settore e di qualunque dimensione, si ritrovano a dover gestire quantità di dati sempre maggiori, provenienti dalle fonti più disparate.

Vediamo perchè è proprio il Data warehouse quel pre-requisito che ci mette nelle condizioni di poter effettuare le analisi dati che supporteranno la nostra Business Intelligence.

Cos’è un Data warehouse

E’ un super archivio che accoglie e organizza i dati che provengono da tutte le applicazioni, fonti, aree di business, in tempo reale.

Questa infrastruttura aggrega tutti i dati aziendali, di ogni genere e natura, in un singolo archivio centrale, dove le informazioni all’interno vengono storicizzate e ordinate.

Data warehouse

Data warehouse e Business Intelligence

Con il proliferare di dati oggi provenienti dalle fonti più disparate, uno strumento come un Data warehouse è indispensabile.
È il pre-requisito per poter effettuare le nostre analisi dati: Data Mining, AI, Machine Learning. Tutte elaborazioni dati che hanno bisogno di poggiare necessariamente su un archivio vasto e ordinato, ovvero il nostro Data warehouse.
La Business Intelligence, gli Analytics e tutte le analisi dati hanno infatti bisogno di più dati possibili per fornire informazioni e insights di supporto alle decisioni strategiche.

Perchè un Data warehouse?

Ma perché un Data warehouse e non ad esempio un Database?

Un Database è un sistema che, per una specifica attività, ti consente di memorizzare le informazioni in tempo reale.

Il suo compito principale è elaborare le transazioni quotidiane che la tua azienda effettua, es. registrare gli articoli venduti.

I database gestiscono molto bene e rapidamente un enorme volume di query semplici.

Cos’è invece un Data Warehouse?

Viviamo in un mondo data-driven

Le aziende non possono più affidarsi a intuizioni, ma hanno bisogno di poter far affidamento su dati certi, aggiornati e integrati. I dati raccolti in modo isolato e disorganico non permettono di avere una visione completa dell'andamento dell'azienda. In questi casi la soluzione è il Data Warehouse.

Un Data Warehouse è un quel sistema che va a raccogliere e storicizzare le enormi moli di dati che provengono da tutte le fonti dati aziendali. Per prima cosa quindi ci permette di avere una visione completa e integrata delle informazioni che abbiamo a disposizione.

L’obiettivo è quello di impiegare tutti questi dati per produrre insights e report, che sono frutto di query complesse su enormi dataset (le basi di dati raccolte in azienda).

Utilizza degli strumenti chiamati OLAP (OnLine Analytical Processing) per  poter compiere le analisi con estrema rapidità.

Queste tecniche infatti permettono agli analisti di effettuare analisi anche molto complesse, in tempi estremamente rapidi. Se effettuiamo un’analisi con gli strumenti OLAP, su Data Warehouse, impieghiamo 1000 volte meno tempo rispetto alla stessa analisi effettuata su Database. 

Flessibilità e accessibilità

La grande diffusione e sviluppo delle soluzioni Data warehousing negli anni ha fatto sì che questi servizi siano  diventati flessibili, snelli e sempre più accessibili alle imprese.

Con le soluzioni cloud, come quella offerta da Digital Metrics, oggi l’azienda non deve effettuare investimenti in hardware o software, né preoccuparsi del mantenimento e costi di manutenzione.

L’integrazione è diventata rapida e flessibile, senza appesantimento infrastrutturale e il costo è diventato modulare e accessibile.

Il valore del patrimonio informativo

Il patrimonio informativo delle aziende è diventato nel tempo talmente vasto che le aziende stesse spesso non riescono a rendersene conto.

E non ci riferiamo solo alle realtà aziendali di grandi dimensioni, ma anche alle aziende medio-piccole che sono diventate, in questa era digitale, delle sorprendenti miniere di dati.

Dati che vengono raccolti quotidianamente dal sito web e dalle attività SEO, dai canali social e dalle campagne media, dai punti vendita e dal magazzino e via dicendo.

Un patrimonio informativo che spesso non viene valorizzato.

Queste preziose informazioni, senza gli strumenti per la gestione organica e ordinata, restano inutilizzate o impiegate al minimo del loro potenziale.

E proprio qui il Data warehouse rappresenta la soluzione: perché centralizzando e ordinando tutti i flussi dati, li rende intelligibili e pronti per la Business Intelligence.

Se non sai da dove cominciare, te lo spieghiamo noi

Contattaci e ti aiuteremo a scoprire come le soluzioni cloud per il Data warehousing possono aiutarti a dare valore ai tuoi dati!

Come detto, oggi è grazie al cloud che anche le medio-piccole imprese possono avvalersi di questa tecnologia. 

L’integrazione del Data warehouse oggi “enterprise-ready” fa sì che questo potente strumento sia alla portata anche di realtà aziendali più piccole.

Le informazioni che si celano dietro ai dati potrebbero essere la risposta tanto agognata.  E la soluzione per estrarre queste informazioni oggi è davvero a portata di mano 🙂

Condividi su: